Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Blog

Oroscopo

di Kalinikta

I re del goal

Oroscopo di capocannonieri per uno zodiaco a suon di reti

Ariete

Long John. Soprannome di Giorgio Chinaglia, bandiera della Lazio e capocannoniere del campionato italiano 1973/74 con 24 reti. Burbero, bisbetico, attaccabrighe: il fuoriclasse della squadra vincente più brutta, sporca e cattiva del calcio nostrano somiglia a voi, causa Mercurio contrario. Tuttavia, Venere questa settimana vi bacia: diplomazia zero, ma fascino da vendere.

Toro

Le Roi. Soprannome del geniale Michel Platini, capocannoniere con la maglia della Juventus per ben tre campionati consecutivi tra il 1982 e il 1985. Talmente elegante da aver fatto della sua classe una carriera politica all'interno del calcio: potreste seguire le sue orme, grazie ai consigli di Mercurio, che vi sussurra idee geniali. Ammaliate il vostro interlocutore, magari sfoggiando un'erre moscia!

Gemelli

Tatanka. Soprannome di Dario Hubner, centravanti re del gol con la maglia del Piacenza nel 2001/02 con 24 reti. Non bellissimo da vedere, ma tremendamente efficace: ispiratevi a lui per questa settimana. Anche perché con Saturno e Marte sbilenchi, non potete certo ambire alla maglia della nazionale: ma questo non vi impedisce di buttare la palla in rete. Restate sul pezzo.

Cancro

Re Leone. Così era anche conosciuto Gianluca Vialli, capocannoniere nel 1990/91 con la maglia della Sampdoria. Grande classe, ma bravissimo soprattutto a sfruttare gli assist del «gemello» Roberto Mancini: così vi vuole lo zodiaco questa settimana. Il vostro gemello inaspettato sarà il Toro, che sforna assist come caramelle, con la benevolenza di Venere e Sole. 

Leone

Bobo. Soprannome di Christian Vieri, centravanti da 24 reti nella stagione 2002/03 con la maglia dell'Inter. Fortissimo in campo ma anche fuori: tante le sue conquiste, tra cui la bellissima Elisabetta Canalis. Marte vi rende particolarmente affascinanti: nessuna preda vi sarà impossibile da conquistare. Tuttavia Mercurio si mette di traverso: confusione e contrattempi in vista.  

Vergine

Superpippo. Così era anche conosciuto Filippo Inzaghi, capocannoniere nella stagione 1996/97 quando militava nell'Atalanta. Di lì a qualche anno vinse tutto con Juventus, Milan e Italia: siete cavalli di razza che stanno investendo sul proprio futuro, cari Vergine. Mercurio vi regala successo, ma Marte dice che siete comunque insoddisfatti: per arrivare in Champions, occorre seminare.

Bilancia

Bonimba. Soprannome di Roberto Boninsegna, capocannoniere dell'Inter e dei campionati 1970/71 e 1971/72. Naso da pugile, polpacci d'acciaio, grinta da vendere: le sue rovesciate non erano tiri, erano fucilate per i poveri portieri. Marte positivo vi rende dei bulldozer: chi si mette sulla vostra strada è destinato a una brutta fine. Luna in assetto da guerra: sapete distinguere i nemici dai compagni?  

Scorpione

Ibracadabra. Nei suoi anni italiani, Zlatan Ibrahimovic ha sempre lasciato il segno vincendo scudetti su scudetti e classifiche marcatori su classifiche marcatori. Al fuoriclasse svedese il gol viene facile come cambiare squadra, o litigare con allenatori e compagni: prendere o lasciare. La contrarietà di Sole e Venere vi farà somigliare al centravanti e metterà davvero a dura prova chi vi sta attorno.

Sagittario

Pablito. Da Spagna 1982 è il soprannome di Paolo Rossi, i cui gol hanno portato l'Italia a vincere il suo terzo mondiale. La sua carriera si impennò tuttavia nel 1978, grazie alle 24 reti messe a segno in una squadra piccola come il Vicenza. Occorre partire dal basso per raggiungere la gloria: non dimenticatelo. Marte e Giove vi rendono impazienti: ma non esistono scorciatoie per i vostri obiettivi.

Capricorno

Mazzola. Non nel senso di Sandro ma di Josè Altafini, così denominato per la somiglianza con Valentino Mazzola. Il re dei gol 1961/62 è oggi un simpatico, sorridente opinionista e commentatore: fuoriclasse in campo, compagnone fuori. Il Sole vi dona lo stesso buonumore di Josè: sarete divertenti e divertiti, anche perché con Mercurio e Venere positivi avrete di che essere felici!

Acquario

Batigol. Soprannome di Gabriel Batistuta, letale punta argentina capocannoniere nel 1994/95 con la maglia della Fiorentina. Famosa una sua esultanza per una rete contro il Milan nel 1996: corsa verso la telecamera e grido d'amore alla moglie Irina. Anche voi vorreste gridare «te amo» a qualcuno, ma a volte vi frenate: tanto più questa settimana, con Mercurio e Venere a rendervi particolarmente polemici.

Pesci

Il Cigno di Utrecht. Così era conosciuto Marco Van Basten, re del gol nel 1989/90 e nel 1991/92 con la maglia del Milan. Eleganza innata, classe cristallina, ma fisico di cristallo che ne hanno imposto un ritiro anticipato. Attenti agli acciacchi, cari Pesci: preservate il vostro fisico, solo così la classe che vi contraddistingue potrà durare negli anni.


Gli ultimi articoli del blog:
Sett
31

Zodiacolimpico 2

Sett
29

Zodiacolimpico

Sett
28

Campioni del Portogallo

Vedi tutti gli articoli