Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Blog

Oroscopo

di Kalinikta

Stelle e leggende

Oroscopo mitologico per uno zodiaco epico

Ariete

Araba Fenice. Questa famosa creatura mitologica è conosciuta per una dote particolare: quella di saper risorgere dalle proprie ceneri. Il suo motto è infatti post fata resurgo: dopo la morte, torno a rialzarmi. Non abbiate alcun timore delle difficoltà che vi si pongono di fronte: le capacità per tornare a splendere non vi mancano.

Toro

Behemoth. Animale della simbologia biblico-ebraica, descritta come una delle più straordinarie della Terra. Simbolo della supremazia di Dio, edonista infernale dedito a mesciare realtà e menzogna o semplicemente animale realmente esistito? Probabilmente non lo sapremo mai. Mantenete una certa ambiguità e diventerete leggende anche voi.  

Gemelli

Banshee. Spiritello della mitologia irlandese e scozzese, le sue apparizioni risultano spesso terrificanti: nonostante sia solitamente descritta come una bella donna che canta, in presenza di lutto imminente ella piange e si dispera. Non fatevi intimorire dalle persone che vi urlano addosso: probabilmente sono solo insicure su come porsi nei vostri confronti.

Cancro

Ecatonchiri. Figli del cielo e della Terra, fecondata grazie alla pioggia scatenata da Urano, sono figure della mitologia greca rappresentati come uomini dalle 100 braccia e 50 teste che sputano fuoco. Si narra che la loro forza fosse tale che tentarono di ribellarsi all'Olimpo: con scarsi risultati, però. Attendete il momento giusto per sovvertire il potere, e non sovrastimatevi.  

Leone

Fenrir. Nella mitologia normanna, questo speciale animale viene rappresentato come un colossale lupo, dalla cui saliva si genera il fiume Van. La sua particolarità più spaventosa, forse, non è però la mera forza bruta, bensì l'intelligenza: egli sa infatti parlare agli avversari. Per ottenere ciò che volete non vi basterà semplicemente ruggire: utilizzate anche l'astuzia e la diplomazia.  

Vergine

Gandharva. Spiriti della natura della mitologia induista, inizialmente furono rappresentati come maligni, tanto da disturbare i monaci buddhisti nelle loro meditazioni. Dopodiché il loro carattere divenne più sfumato: ogni tanto vengono rappresentati anche come benevoli. Siate saggi nel dosare cattiveria e indulgenza, e soprattutto nel discernere le persone a cui dovete l'una o l'altra.

Bilancia

Isnashi. Simpatico mostriciattolo simile ad un bradipo della mitologia amazzonica, la sua particolarità è quella di avere una pelliccia talmente folta da renderlo immune alle pallottole e alle frecce. Pur essendo minaccioso per le zanne appuntite, secondo alcuni sarebbe addirittura vegetariano. Anche voi spesso ruggite ma siete innocui: usateli quegli artigli ogni tanto!

Scorpione

Kitsune. Letteralmente volpe in giapponese: nel folclore asiatico, sarebbe un animale dalle incredibili doti soprannaturali, tanto che può assumere le sembianze umane di chi vuole, solitamente per ingannare gli altri. Più un kitsune è saggio, più code possiede: voi quante ve ne siete giocate, invece? E quante ancora pensate di averne? Andateci piano...

Sagittario

Mokele Mbembe. Nella mitologia congolese, questa creatura è deputata ad ostacolare il corso dei fiumi: la sua prima descrizione parla di un aspetto piuttosto singolare, un mix tra un elefante, un ippopotamo e un leone, con collo di giraffa e coda di serpente. Spesso per gli altri siete qualcosa di simile a questo ibrido: in una parola, difficilmente comprensibili.  

Capricorno

Orang-Bati. Mostro presente nella mitologia indonesiana, si tratta di un enorme pipistrello dalle fattezze simili a quelle di una scimmia: dotato di grandi artigli, rapisce le persone per portarle nel proprio nido. Siate meno gentili e più impulsivi: se il vostro obiettivo è quello di portare qualcuno nel vostro nido, agite in maniera risoluta e senza esitazioni.

Acquario

Rusalki. Si tratta di spiriti dei fiumi e dei laghi della mitologia slava, simili alle ninfe greche: raffigurate come bellissime donne, solitamente nude, si dedicavano più che altro a ballare sotto la luce della luna, senza interferire troppo nella vita altrui. Concentratevi maggiormente su di voi, e su quello che vi fa piacere: l'estate sta finendo, meglio celebrarla finché si è in tempo.

Pesci

Tarrasque. Mostro mitologico con corazza da tartaruga, aculei e sei zampe, a cui viene attribuita la distruzione della Provenza: secondo la leggenda, devastò la regione e le sue campagne, facendo terra bruciata intorno a sé, prima di esser battuto da ripetute Ave Maria. La confusione che vi attanaglia sta rendendo desertico il vostro circondario: sicuri che la corazza serva a qualcosa?  


Gli ultimi articoli del blog:
Sett
31

Zodiacolimpico 2

Sett
29

Zodiacolimpico

Sett
28

Campioni del Portogallo

Vedi tutti gli articoli