Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Sesso

di Elena Scarsoglio

Sesso e COVID-19

Si può fare sesso durante la pandemia? Con chi? Nel corso di un rapporto sessuale si può contrarre il COVID-19?

3.5 di 5

Le domande più frequenti che mi vengono poste in questo periodo sono: si può fare sesso durante la pandemia? Con chi? Durante un rapporto sessuale si può contrarre il COVID-19? È obbligatorio tenere la mascherina durante i rapporti?

Cerchiamo di fare chiarezza e partiamo dalle raccomandazioni del »The NYC Health Department», condivise dalla F.I.S.S. Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica.

Le risposte sono: Sì, si può fare sesso con il partner abituale, meglio ancora se convivente. Esiste la possibilità di contrarre il COVID-19? Sì, ma solo se si mettono in atto comportamenti a rischio: il virus non è mai stato isolato nello sperma o nelle secrezioni vaginali, il problema è lo scambio di saliva tra partners infetti. La mascherina è obbligatoria? No, potrebbe diventare un divertente gioco erotico, ma solo se entrambi i partners la gradiscono.

Per semplificare, facciamo alcuni esempi: si può fare sesso con moglie, marito, fidanzato/a, compagno/a: è una buona abitudine da mantenere; non ci sono problemi se si hanno rapporti sessuali con il proprio partner abituale e/o convivente, ma in caso di sospetta infezione, sarebbe meglio evitate sesso e baci. L’autoerotismo non comporta alcun rischio di diffusione del virus, è la pratica sessuale più sicura in assoluto, rimangono valide le raccomandazioni generali di lavarsi le mani e pulire eventuali sex toys utilizzati, prima e dopo la masturbazione. È opportuno evitare incontri sessuali con partner occasionali, meglio privilegiare gli appuntamenti online: in questo particolare periodo storico le chat ed i siti erotici possono essere una valida alternativa.

Quali accorgimenti possiamo utilizzare per maggiore sicurezza? Il bacio, come abbiamo visto, potrebbe veicolare l’infezione, perché il virus si trasmette attraverso la saliva, ma possiamo continuare a baciare moglie, marito o fidanzato/a, con loro condividiamo molto di più di un bacio, quindi scambiarsi effusioni non è pericoloso, a meno che uno dei due non manifesti sintomi sospetti. Il sesso orale potrebbe essere fonte di contagio: il virus è stato isolato nelle feci di persone positive e potrebbe passare dalle feci alla saliva, infettando il partner; anche in questo caso, quindi, si può fare con il proprio compagno abituale, meglio evitare con persone al di fuori della cerchia degli intimi. Il preservativo ed il dental dam, un piccolo foglio di lattice che funziona come barriera tra la bocca e la vagina o tra la bocca e l'ano, possono ridurre il contatto con la saliva o le feci durante il sesso orale o il sesso anale.

In conclusione: fate sesso con il partner abituale e ricordate che mantenere una vita sessuale attiva migliora l’umore, aumenta l’autostima, allenta lo stress, migliora la qualità del sonno, potenzia le capacità cognitive e soprattutto allunga la vita. Ma fate sesso usando il buon senso e in caso di dubbi rivolgetevi a professionisti competenti.

dr.ssa Elena Scarsoglio

Psicologa-Psicoterapeuta-Sessuologa Clinica

Fonti scientifiche: The NYC Health Department, F.I.S.S.

Per approfondimenti: www.psicologiabra.it

Pubblicato il: 18-12-2020
Di:
FONTE : dr.ssa Elena Scarsoglio

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
LGBT+ 22-gen LGBT+
Relazioni clandestine 2.1 08-gen Relazioni clandestine 2.1
Sex Counseling: cos'è e come funziona 23-dic Sex Counseling: cos'è e come funziona
Mi ripresento, sono la dr.ssa Elena Scarsoglio 14-dic Mi ripresento, sono la dr.ssa Elena Scarsoglio

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS