Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Muoviti

di Corrado Bait

Blog med sportiva Grazie a uno studio che ha coinvolto ricercatori italiani

Ossa e cartilagini in laboratorio? Adesso si può

Ossa e cartilagini in laboratorio? Adesso si può

3.67 di 5

C’è una nuova possibilità per ricostruire ossa e cartilagini. Viene dal nuovo materiale autoriparabile, biocompatibile e dinamico che è stato appena brevettato grazie agli studi dell’Università di Milano-Bicocca e dell’Imperial College di Londra.

Ancora privo di un’applicazione clinica diretta, il nuovo materiale è una sorta di osso bionico che promette di rigenerare il tessuto osseo e cartilagineo danneggiato da traumi e patologie. Fondamentale il passo avanti rispetto a quanto sino ad ora a disposizione degli ortopedici, cioè materiali morbidi che diventavano più consistenti solo grazie - una volta impiantati nel paziente - ai processi biologici, e quindi con il passare del tempo e con notevoli differenze da individuo a individuo.

Le caratteristiche del nuovo materiale sono grande elasticità, e per questo resistenza alla compressione e alla trazione, e soprattutto capacità di auto-ripararsi in caso di fratture e scheggiature.  Senza trionfalismi e ricordando che la ricerca prosegue in molte direzioni (a iniziare dalle cellule staminali) è sicuramente un passo avanti importante e promettente. 

Pubblicato il: 25-05-2016
Di:
FONTE : Corrado Bait

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
11-mag Allenamento, quando è troppo fa male
19-apr Osteoporosi, un aiuto dal sole
23-mar Piccoli campioni, la primavera va... allenata
02-mar Lindsay Vonn, non è un miracolo

Vedi tutti gli articoli