Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Armonìa

di Marco Klinger

Blog Chirurgia Plastica Come eliminare uno dei più diffusi inestetismi maschili

Maniglie dell'amore addio

In anestesia locale si pratica una piccola lipoaspirazione che elimina il grasso in eccesso localizzato attorno al punto vita

3.5 di 5
Maniglie dell'amore addio Thinstock

L’espressione per designare l’inestetismo, maniglie dell’amore, è di quelle che fanno simpatia. Ma ciò non toglie che in generale gli uomini vivano decisamente male con i piccoli depositi di grasso che, soprattutto dopo una certa età, tendono a comparire attorno al punto vita. Come tutti i depositi localizzati, anche le maniglie dell’amore tendono ad essere molto resistenti alla dieta e allo sport, per cui spesso si finisce col dimagrire ovunque e rassodare tutto, ma senza ottenere cambiamenti degni di nota nel punto critico. Ecco perché si ricorre alla chirurgia plastica, che in questo caso elimina il problema con un intervento decisamente soft, una mini-lipoaspirazione che comporta incisioni di pochi mm e una convalescenza molto rapida.

L’intervento avviene di solito in anestesia locale e al termine viene fatta indossare al paziente una guaina elastica, che ha lo scopo di favorire la migliore adesione dei tessuti superficiali ai nuovi volumi del corpo. Lividi e gonfiore scompaiono progressivamente nel giro di 10-15 pochi giorni. Il risultato, salvo il caso di variazioni di peso decisamente notevoli, è stabile e definitivo. 

Pubblicato il: 25-11-2015
Di:
FONTE : Marco Klinger

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
17-ott BRA Day, perché è importante ricostruire
Medicina e chirurgia estetica: l'unione fa la bellezza 27-set Medicina e chirurgia estetica: l'unione fa la bellezza
Aumentare il seno: meglio il grasso o le protesi? 21-set Aumentare il seno: meglio il grasso o le protesi?
25-mag Alimentare il Benessere, anche con la chirurgia plastica

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS