Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Beauty

di Roby e Alberta

Blog BeautyTips cura corpo

Care ascelle, dovete sapere che....

Da oggi sarete trattate con particolare dolcezza. Perché avete una pelle delicata e un bisogno costante di attenzioni puntuali.

3.5 di 5
Care ascelle, dovete sapere che.... Thinstock

Devo riconoscere che a loro non avevo mai pensato se non nel momento in cui gli obblighi sociali suggeriscono, per non dire impongono, di togliere quell’ombra nera che si intravede e di passare sotto la doccia per eliminare quel poco gradevole sentore che si percepisce nell’aria. Poi l’altra sera in piazzetta Liberty le bravissime Claudia Gerini e Sabrina Impacciatore, con »I monologhi delle ascelle», voluti da Dove e patrocinati dal Comune di Milano, mi hanno fatto riflettere che esistono anche loro.

Sì, proprio così; le ascelle vanno innanzitutto riconosciute come parte del nostro corpo visto che spesso e volentieri ce ne dimentichiamo; e poi vanno conosciute per quello che sono cioè una parte dove la pelle delicata e fragile merita attenzioni e per di più attenzioni un po’ speciali.

Ho pensato allora a quanti errori ho fatto e continuo incurante a fare quando mi rapporto con loro. Ho rivisto le lamette, per lo più quelle rubate a mio marito, passate e ripassate senza ritegno fino a procurarsi rossori e fastidiosi taglietti, ai deodoranti profumatissimi spruzzati senza sosta nel tentativo, per altro fallimentare, di arginare odori poco piacevoli. E ho deciso che è arrivato il momento di rimediare e di farmi perdonare.

D’ora in poi per le ascelle ci saranno solo coccole. Quelle innanzitutto di una depilazione dolce che si può ottenere con le creme (le nuove a dispetto di quanto si pensa sono delicate e non puzzano come una volta) ma anche con l’epilatore che non fa male e scorre bene tendendo leggermente la pelle con la mano che non tiene l’apparecchio.

Anche in tema di deodoranti la delicatezza è d’obbligo. Non si tratta però solo di evitare quei prodotti che per via di alcool, profumo e altre sostanze come i sali di alluminio che si usano per ridurre la sudorazione possono causare irritazioni ma di scegliere formule che sanno prendersi cura della pelle con la presenza di principi attivi ad azione emolliente e ammorbidente come il famoso quarto di crema idratante che tutte noi sappiamo essere il tratto distintivo dei deodoranti Dove.

Scegliere tra stick, vapo e spray è solo una questione di gusti; sempre restando nell’ambito di formule dolci e rispettose, quello che conta però è utilizzare al meglio il deodorante. Il che vuol dire metterlo sempre e solo dopo un lavaggio accurato con un detergente delicato e sospenderne l’utilizzo per un paio di ore dopo la depilazione quando la pelle è sensibilizzata.  Attenzione poi, ma questa è puramente una questione di olfatto, a sceglierlo in una profumazione neutra se si usa il profumo per evitare di circondarsi con un alone poco gradevole a sentirsi.

Pubblicato il: 24-06-2015
Di:
FONTE :

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Gli ultimi articoli del blog:
A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa 23-dic A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa
Le “belle” ragioni di un libro 16-dic Le “belle” ragioni di un libro
Occhi puntati sul sorriso 09-dic Occhi puntati sul sorriso
C'è profumo di profumo nell'aria 02-dic C'è profumo di profumo nell'aria

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS