Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Cibus

di Riccardo Cominardi

Spaghetti di zucchine al pomodoro, feta e polpette di seitan

Se siete alla ricerca di un'idea originale per combinare proteine, carboidrati e grassi in un unico piatto, perfetto per l'estate ma non solo, non perdetevi questa ricetta

3.5 di 5
Spaghetti di zucchine al pomodoro, feta e polpette di seitan Valeria Airoldi

Si sa, un buon piatto di spaghetti al pomodoro ha sempre il suo perché, e fino a qui non si discute. È altrettanto vero però, che la pasta non è poi così salutare: fa alzare infatti la glicemia (sopratutto quando non associata a delle proteine) con svariate conseguenze negative, sopratutto per chi soffre di diabete.
Io personalmente non ne faccio un gran consumo, all'incirca 3/4 volte all'anno.
Per gli irriducibili dello spaghetto al pomodoro, ho pensato allora a questo piatto, che aiuta a togliersi lo sfizio - anche quotidianamente - senza preoccuparsi della linea e sopratutto della salute. Sì, perché con le zucchine ridotte a spaghetto (con l'ausilio dell'apposito strumento che potete acquistare anche online), riuscirete a creare questa meravigliosa "pasta" adatta sopratutto per le stagioni più calde, ma non solo. Inoltre, la gestualità del movimento - quello di arrotolare con la forchetta le zucchine come si fa con gli spaghetti veri - rende ancora più vera la sensazione di gustare la classica pasta al pomodoro. Ciliegina sullo "spaghetto" è il  pomodoro non cotto ma marinato, a rendere il tutto ancora più salutare.

Ingredienti per 4 persone:
4 zucchine medie/ 250 g feta
Per il pomodoro marinato
250 g pomodori pelati
2 spicchi d'aglio
un ciuffo di basilico
Olio evo
Sale e pepe
Per le polpette
400 g seitan
100 g parmigiano grattugiato
1 uovo intero
Sale e pepe
Noce moscata
un ciuffo di prezzemolo tritato
Olio evo
Procedimento:
Condire il pomodoro con i suoi ingredienti, coprire con la pellicola e marinare per 2 ore.
 Unire gli ingredienti per le polpette in un mixer e creare l'impasto. Se dovesse risultare troppo morbido, asciugare con del pane grattugiato. Fare le polpette e passare nel pane grattugiato. Disporre su una teglia da forno ricoperta da un foglio di carta forno. Spennellare con dell'olio evo sopra e sotto, e infornare a 210 gradi sino a quando non risulteranno ben dorate.
Fare gli spaghetti di zucchine con l'apposito utensile e mettere in microonde scoperte per 6-8 minuti a 1000 watt a far asciugare.
Creare dei nidi con gli spaghetti e condire con il pomodoro e la feta, passata nello schiaccia patate. Accompagnare gli spaghetti con le polpette.

Occhio alla salute:

Le zucchine sono un alimento con pochissime calorie: 12 ogni 100 grammi. Questi ortaggi hanno inoltre diverse proprietà salutari: oltre a possedere un buon potere diuretico, lassativo e antinfiammatorio, costituiscono anche un ottimo alleato nel contrastare le infiammazioni delle vie urinarie ed i problemi a livello intestinale quali diarrea e stitichezza. La presenza in grande quantità di potassio, le rende le un alimento "antifatica" consigliato anche per chi ha problemi di ipertensione. Sempre grazie al potassio, le zucchine contribuiscono a regolare la quantità di acqua presente nell'organismo. Il loro consumo apporta benefici anche nei confronti della mente: oltre a favorire il sonno, le zucchine risultano molto utili in caso di spossatezza. In ultimo, la presenza di vitamina E si rivela utile nel contrastare i radicali liberi, mentre quella di acido folico favorisce il processo digestivo.

Il seitan è un alimento a base di proteine interamente vegetali, molto usato nella cucina vegetariana e vegana. Dal punto di vista nutrizionale rappresenta un'ottima alternativa alle proteine di origine animale perché le sue proprietà gli conferiscono, a parità di contenuto proteico, un limitato quantitativo di grassi e di colesterolo. Rispetto ad alcuni prodotti di origine animale, manca però di alcuni amminoacidi essanziali, quali la lisina. I carboidrati in esso contenuti sono ad alto indice glicemico. Manca inoltre di vitamina B12, sali minerali e ferro. Per essere considerato un alimento completo, con un apporto proteico soddisfacente, andrebbe accompagnato ad esempio con dei legumi o del formaggio.

La feta è un formaggio di origine greca, ricco di proteine, grassi e calcio, ottenuto dal latte di capra o misto, capra e pecora. Stagiona per circa 30 giorni ed alla fine ha una pasta morbida, non perfettamente compatta. Ha sapore più accentuato con una stagionatura più lunga. L’apporto di grassi è paragonabile a quello della normale mozzarella di mucca.

Pubblicato il: 27-05-2015
Di:
FONTE : Chef Riccardo cominardi www.cookingfood.it; dottoressa Emanuela Russo, dietista presso l'Istituto Clinico Sant'Ambrogio di Milano

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Gunkan di salmone 16-dic Gunkan di salmone
Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde 02-dic Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde
Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi 11-nov Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi
Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata 28-ott Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS