Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Armonìa

di Marco Klinger

Blog Chirurgia Plastica Supposizioni sulla trasformazione dell'attore

Gabriel Garko, vero o falso?

Un parere dopo l'apparizione in TV

3.5 di 5
Gabriel Garko, vero o falso? Web

Quarant’anni il prossimo luglio, Gabriel Garko è apparso all’Arena di Massimo Giletti, su RaiUno, con un viso decisamente diverso, senza traccia di rughe e un insolito turgore, soprattutto nella regione degli zigomi. E, anche se per ora l’attore non ha ammesso alcun ritocco, sul web sono letteralmente fioccati i commenti e le illazioni. Personalmente, non sono in alcun modo contrario alla chirurgia plastica e alla medicina estetica per lui, ma sempre a favorevole a interventi e soluzioni in grado, con naturalezza, di migliorare il benessere complessivo, anche e soprattutto in termini di sicurezza personale. Ancora, ricordo che tutte le valutazioni mediate da foto e riprese tv presentano un margine di rischio, perché è impossibile discriminare quanta parte del risultato visibile sia imputabile al trucco e quanto ad effettive trasformazioni morfologiche. In ogni caso, quando i tessuti del viso sembrano »gonfiati», l’effetto può essere dato dall’impiego di filler e, in misura minore, dall’autotrapianto di grasso. Nei visi magri, queste tecniche spesso si abbinano al lifting, per evitare il risultato finale di un viso liscio e senza rughe, ma un po’ scheletrizzato e quindi comunque anti-estetico. 

Pubblicato il: 06-05-2015
Di:
FONTE : Marco Klinger

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
17-ott BRA Day, perché è importante ricostruire
Medicina e chirurgia estetica: l'unione fa la bellezza 27-set Medicina e chirurgia estetica: l'unione fa la bellezza
Aumentare il seno: meglio il grasso o le protesi? 21-set Aumentare il seno: meglio il grasso o le protesi?
25-mag Alimentare il Benessere, anche con la chirurgia plastica

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS