Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Dieta

di Antonio Lice

Blog dieta Ambrogio?

Avverto un certo languorino.

C'è stato un tempo in cui si mangiava per fame; poi sempre più persone hanno iniziato a mangiare per piacere; poi anche solo per un semplice languorino; oggi perché ce n'è.

3.5 di 5
Avverto un certo languorino. Thinstock

»Ambrogio? Avverto un certo languorino… la mia però non è proprio fame… è più voglia di qualcosa di buono.»

Chi a quei tempi c’era non avrà certo dimenticato l’avvenente signora in giallo che, ammiccante sotto il suo aristocratico cappello, rendeva l’ignaro autista complice di un efferato quanto inconsapevole delitto: lo sdoganamento del languorino come valido motivo per accedere al ben di Dio presente in dispensa e nel frigo. Ora, potremmo anche star qui a discutere sui ruoli dei due protagonisti della simpatica réclame, nonché degli eventuali intrallazzi ventilati dai più maliziosi (noi no, ovviamente), e questionare sul fatto che una pubblicità possa così tanto influire sulle abitudini delle persone… il risultato, tuttavia, non sposterebbe di una virgola il succo del discorso: una volta si mangiava per fame, adesso si mangia perché c’è sempre qualcosa di buono a disposizione.

Qualcuno potrebbe anche obbiettare che il mondo sia andato avanti anche per permetterci di elevarci dalla condizione animale che prevede che si mangi esclusivamente per vivere. Ne convengo, e come potrebbe essere il contrario, che ve l’ho detto fin dall’inizio che sono un bongustaio praticante, tuttavia qui non si tratta di stabilire se si debba mangiare per vivere o vivere per mangiare (un po’ uno e un po’ l’altro, a mio modesto e sindacabilissimo parere) ma di rendersi conto che attualmente non si mangi più solo per vivere o per piacere, ma anche semplicemente per un leggero senso di vuoto allo stomaco. E per restare in termini di sensazione, la mia percezione è che ultimamente si sia anche superato anche lo stadio del languorino, per accedere al livello successivo (l’ultimo? Mah!) ovvero quello in cui si mangia perché ce n’è: ce n’è tanto, ce n’è in sovrabbondanza, ce n’è di tutti i tipi ma, soprattutto, ce n’è in ogni luogo, accessibile in ogni momento del giorno.

Sarà, anche questo, uno dei motivi per cui il peso medio sulla terra sia aumentato? Io credo assolutamente di sì, soprattutto in considerazione che non si stia parlando di insalata, perché l’insalata va bene per chi ha fame… Per chi avverte un certo languorino serve una perfetta armonia di nocciole, wafer e cioccolato, combinati in una ricetta unica, in grado di sedurre tutti i sensi, in un inconfondibile incarto dorato capace di esaltare l'eccezionale bontà del prodotto, trasmettendone un'immagine di artigianalità, cura e raffinatezza per offrire un momento di preziosità straordinaria, di bellezza e di bontà.*

E bravo il nostro Ambrogio, che sa come tamponare il languorino! Meno bravi noi, che il languorino non lo facciamo neanche arrivare, perché lo preveniamo mangiando a ciclo pressoché continuo.

Un saluto e alla prossima

Dr Lice

www.antoniolice.it

*Tratto, ovviamente, dal sito del produttore, mica me lo sono inventato io.

Pubblicato il: 06-05-2015
Di:
FONTE : -

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Qui una volta era tutta campagna. 18-nov Qui una volta era tutta campagna.
Una pallottola spuntata o, meglio, da spuntare 04-nov Una pallottola spuntata o, meglio, da spuntare
Il mondo è andato avanti. A volte bene. 21-ott Il mondo è andato avanti. A volte bene.
Il libretto delle istruzioni mancante. 07-ott Il libretto delle istruzioni mancante.

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS