Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Muoviti

di Corrado Bait

Blog med sportiva Strategie per il risveglio muscolare

Quando il mattino fa "aih"

3.67 di 5
Quando il mattino fa "aih" Thinstock

Al risveglio, sia agli uomini sia alle signore, capita spesso di sentirsi legati. Quando si scende dal letto, insomma, si avvertono le articolazioni e le giunture contratte e poco mobili. A cominciare dalle caviglie e dalle ginocchia.

In generale, si tratta di un fenomeno connesso all’età e alla qualità del sonno. Dormire bene - che significa mantenere la giusta postura anche durante le ore di sonno - è fondamentale per risvegliarsi e cominciare la giornata nel migliore dei modi. Per far sì che il riposo sia davvero un riposo efficace, serve innanzitutto un  buon materasso. Altro aspetto essenziale è aver trascorso la sera precedente senza eccessi a tavola e senza alcol. Bisogna ricordare inoltre che, con l'avanzare dell'età, la qualità del sonno peggiora. Questo è ancora più vero per le donne, poichè i cambiamenti ormonali hanno un riverbero importante sui ritmi circadiani.

Al mattino, poi, si possono "sciogliere" articolazioni e muscoli con qualche semplice esercizio di risveglio muscolare. Ecco un esercizio di stretching particolarmente efficace e facile da fare a casa: sdraiati a pancia in su, si tendono le punte verso il basso per 3-4 volte. Nella stessa posizione, e sempre con la punta tesa, si descrivono con l’alluce dei cerchi, prima verso l’esterno, poi verso l’interno. 

Pubblicato il: 15-04-2015
Di:
FONTE : Corrado Bait

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
25-mag Ossa e cartilagini in laboratorio? Adesso si può
11-mag Allenamento, quando è troppo fa male
19-apr Osteoporosi, un aiuto dal sole
23-mar Piccoli campioni, la primavera va... allenata

Vedi tutti gli articoli