Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Muoviti

di Corrado Bait

Blog med sportiva Strategie per il risveglio muscolare

Quando il mattino fa "aih"

Quando il mattino fa "aih" Thinstock

Al risveglio, sia agli uomini sia alle signore, capita spesso di sentirsi legati. Quando si scende dal letto, insomma, si avvertono le articolazioni e le giunture contratte e poco mobili. A cominciare dalle caviglie e dalle ginocchia.

In generale, si tratta di un fenomeno connesso all’età e alla qualità del sonno. Dormire bene - che significa mantenere la giusta postura anche durante le ore di sonno - è fondamentale per risvegliarsi e cominciare la giornata nel migliore dei modi. Per far sì che il riposo sia davvero un riposo efficace, serve innanzitutto un  buon materasso. Altro aspetto essenziale è aver trascorso la sera precedente senza eccessi a tavola e senza alcol. Bisogna ricordare inoltre che, con l'avanzare dell'età, la qualità del sonno peggiora. Questo è ancora più vero per le donne, poichè i cambiamenti ormonali hanno un riverbero importante sui ritmi circadiani.

Al mattino, poi, si possono "sciogliere" articolazioni e muscoli con qualche semplice esercizio di risveglio muscolare. Ecco un esercizio di stretching particolarmente efficace e facile da fare a casa: sdraiati a pancia in su, si tendono le punte verso il basso per 3-4 volte. Nella stessa posizione, e sempre con la punta tesa, si descrivono con l’alluce dei cerchi, prima verso l’esterno, poi verso l’interno. 

Pubblicato il: 15-04-2015
Di:
FONTE : Corrado Bait

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
25-mag Ossa e cartilagini in laboratorio? Adesso si può
11-mag Allenamento, quando è troppo fa male
19-apr Osteoporosi, un aiuto dal sole
23-mar Piccoli campioni, la primavera va... allenata

Vedi tutti gli articoli