Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Beauty

di Roby e Alberta

Blog BeautyTips corpo

Cellulite: gioco di squadra

Quando il nemico è insidioso, ci vuole una strategia ben studiata, frutto di astuzia e grande tenacia. Solo così, sia pur non immediata, la vittoria è assicurata.

3.5 di 5
Cellulite: gioco di squadra Thinstock

Mi piace questa cosmetica sempre più onesta. Prendiamo il caso degli anticellulite, prodotti cari a un pubblico femminile universalmente e democraticamente afflitto da cuscinetti, gonfiori e pelle a buccia di arancia. Un tempo le promesse delle formule gridavano al miracolo e incitavano alla pigrizia: era la crema che doveva lavorare perché noi potessimo restare distese sul divano mentre, come per magia, le rotondità se ne andavano seguendo il ritmo pigro di serate sedentarie davanti alla Tv.

Oggi non è più così. Siamo noi che dobbiamo metterci in moto per far funzionare al meglio le creme che assicurano ottimi risultati solo a patto di rientrare in una strategia completa che richiede impegno e volontà. La pigrizia allora è il primo peccato da bandire. Ci è stato ribadito ancora una volta alla presentazione dei nuovi trattamenti anticellulite di Comfort Zone, formule frutto di avanzate ricerche nel campo non solo della cosmetica ma anche della dermatologia, della nutrizione, della medicina sportiva e persino della cardiologia.

La gamma delle proposte non comprende infatti solo trattamenti cosmetici (c’è anche un patch che fa tirare un respiro di sollievo a chi vive con l’orologio alla mano) ma a sorpresa anche un elastico di quelli che si usano per fare ginnastica. Proprio così: il team scientifico di Comfort Zone ha messo a punto una serie di esercizi (niente panico sono solo sei alternati con brevissimi momenti di corsa sul posto per un totale di non più di mezz’ora) studiati per agire in modo mirato sulla cellulite ma anche per aiutare a recuperare quell’armonia mente-corpo, fondamento primo della bellezza. Si possono fare ovunque e naturalmente si possono affiancare ad altre giornaliere occasioni di movimento, dalla camminata a passo veloce alla pedalata per raggiungere l’ufficio, che possono solo far bene quando si tratta di attivare la circolazione e contrastare i ristagni e l’accumulo di adipe.

Ma c’è dell’altro che possiamo fare per avere la situazione sotto controllo ed è tenere d’occhio quello che portiamo in tavola e mangiucchiamo durante la giornata. Perché l’alimentazione è l’altro fronte che può vederci vincenti contro la cellulite. E allora come ben già sappiamo attenzione al sale (anche quello che si trova nei tanti snack che ingurgitiamo in pause pranzo a tempi ridotti) ma anche allo zucchero che per un complesso meccanismo peggiora l’inestetismo e naturalmente ai grassi che in eccesso fanno mettere su peso.

Anche i »sì» della tavola li conosciamo bene: frutta e verdura, carne bianca e pesce, acqua, tè , spremute e tisane a volontà per drenare. Lo spuntino ideale? Lo yogurt, come ho sentito riaffermare da un pool di quotati nutrizionisti riuniti a Milano per promuovere un volume della Fondazione Istituto Danone Italia dedicato a questo prezioso alimento. Che è leggerissimo, mantiene pulito l’intestino e per di più è buono. Cosa possiamo volere di più?

Dimenticavo: se volete cominciare a darvi una mossa su www.comfortzone.it trovate il video con gli esercizi di cui vi ho parlato. Buon lavoro!   

Pubblicato il: 18-02-2015
Di:
FONTE :

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Gli ultimi articoli del blog:
A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa 23-dic A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa
Le “belle” ragioni di un libro 16-dic Le “belle” ragioni di un libro
Occhi puntati sul sorriso 09-dic Occhi puntati sul sorriso
C'è profumo di profumo nell'aria 02-dic C'è profumo di profumo nell'aria

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS