Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Dieta

di Antonio Lice

Blog dieta Mille e un motivo per fare la dieta

Le motivazioni contano, mica le dimensioni!

I vantaggi di una dieta sono infiniti e, per quel che più conta, potrebbero esser tutti nostri!

3.5 di 5
Le motivazioni contano, mica le dimensioni! Thinstock

Premessa, che, come sempre, è bene leggere: dalle nostre parti, ovvero nella profonda Brianza (alcolica, si leggeva fino a qualche anno fa sulla maggior parte dei cartelli stradali, anche se questo non centra nulla col presente post), c’è un modo di dire per indicare che ognuno ha la propria testa e la pensa a modo proprio: «Cent co, cent crap». È quello che succede con la dieta, che si decide di fare per i più disparati motivi (chi per motivi estetici, chi psicologici, chi funzionali…), ed è in pratica quel che racconta De Andrè in merito al fare l’amore, che c’è chi lo fa per noia, c'è chi se lo sceglie per professione e c'è chi, come Bocca di rosa, né l’uno né l’altro, lo fa per passione. In realtà tra le motivazioni della dieta e del fare l’amore c’è una bella differenza, direte voi, amici miei, tra sorrisini e ammiccamenti. Assolutamente d’accordo, ma sapete qual è la grande differenza? È che nel caso della dieta, vale il concetto del prendi uno porti via tutto.

Ora, siccome io lo so che sono un po’ birichino (eufemismo necessario, avendo una bambina che gira per casa e butta l’occhio ovunque, monitor compreso) quando butto lì certe frasi ad affetto lasciandovi nel dubbio di cosa diavolo intendessi dire, non tergiverserò oltre e andrò dritto al punto in questine: qualunque siano le motivazioni che ci abbiano spinti a metter ordine alla nostra alimentazione, all’end point troveremo ad attenderci tutti i benefici legati ad essa, tanto quelli che ci hanno incoraggiati a prendere la decisione fatidica, quanto quelli che non ci hanno particolarmente stimolati e persino quelli che neppure pensavamo potessero collegarsi al raggiungimento di un buon peso. In altri termini, indipendentemente dal motivo per cui avremo (finalmente?) deciso che era ora di smettere di mangiare come se non ci fosse un domani, beneficeremo di tutti i vantaggi connessi ad una sana alimentazione e ad un buon peso: estetica, autostima, prestazioni, salute, agilità, longevità, prevenzioni di svariate malattie quali diabete, ipertensione, dislipidemia, gotta…

Ora, giunti a questo punto direi che sia arrivato il momento del colpo di scena, perché in realtà non era di queste motivazioni che intendevo parlarvi, bensì di altre, dato che (ai lettori della prima ora non sarà sfuggito) di questo argomento avevamo già parlato nel post del 23 luglio. Ma che senso ha tutto questo? In primo luogo: repetita iuvant, ovvero ripetere le cosa aiuta (come dicevano, per consolarsi, quanti venivano rimandati a settembre ai tempi del liceo). In secondo luogo, esplicitare di tanto in tanto certi concetti fondamentali permette di portarli all’attenzione anche di quanti si fossero messi solo in questo momento alla lettura. Da ultimo, che come detto questa altri non era che una premessa ch’era bene leggere, ci permette di introdurre il concetto di fondo di questo post: quando gli urti prodotti dalle difficoltà causate dalla dieta iniziano a farsi sentire e tutte le motivazioni del mondo potrebbero anche non bastare a resistervi, ecco che una buona spinta motivazionale potrebbe fare la differenza, aiutandoci a recuperare lo smalto perso. È proprio di questo secondo tipo di motivazioni che parleremo tra una settimana, non quelle che ci danno l'imput per partire, ma quelle che ci aiutano a vedere le cose in modo diverso quando il gioco si fa duro, mettendoci in condizioni di alzare lo sguardo per tenerlo puntato dritto al traguardo.

Un saluto e a tra sette giorni
Dr Lice
http://www.antoniolice.it

Pubblicato il: 12-02-2015
Di:
FONTE : -

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Qui una volta era tutta campagna. 18-nov Qui una volta era tutta campagna.
Una pallottola spuntata o, meglio, da spuntare 04-nov Una pallottola spuntata o, meglio, da spuntare
Il mondo è andato avanti. A volte bene. 21-ott Il mondo è andato avanti. A volte bene.
Il libretto delle istruzioni mancante. 07-ott Il libretto delle istruzioni mancante.

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS