Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Beauty

di Roby e Alberta

Blog BeautyTips Skin care

È ora di rinnovare la pelle!

Una pelle in salute. Se d'estate la parola d'ordine è protezione, d'inverno dobbiamo pensare al rinnovamento. Le rughe? Non è mai troppo presto per cominciare a pensarci.

4 di 5
È ora di rinnovare la pelle! PoolPharma

Quando mi dicono che sono fortunata, perché ho una bella pelle, penso che non si tratta (solo) di buona sorte. Non ho mai fumato, sono astemia, mangio così così. Uso con costanza le creme e soprattutto sono attenta ai segnali che la mia pelle mi rimanda. Ogni anno in questo periodo, per esempio, quando le temperature si abbassano, diventa più secca, tira, perde lucentezza e turgore.  

Idratarla non basta: serve una profonda azione di rinnovamento. Sapevate che la pelle si rinnova ogni 28 giorni? Il meccanismo è semplice. Nello strato più profondo dell’epidermide ci sono piccole cellule, i cheratinociti, che ciclicamente nascono, maturano e risalgono verso la superficie, raggiungendo lo strato corneo (quello più esterno), dove terminano il loro ciclo vitale e muoiono.

Questo meccanismo si ripete incessantemente ed è indispensabile per mantenere la pelle luminosa, soda ed elastica. Tutto qui? Sì, se niente ostacola questo processo. Ma non abbiamo fatto i conti con l’età, l’inquinamento, il fumo, il riscaldamento, il poco sonno e le cattive abitudini di bellezza (come quella di non struccarsi ogni sera). Questi fattori intralciano il prezioso lavoro dei cheratinociti e ci fanno invecchiare prima del tempo: spuntano le prime rughe, la pelle si fa più ruvida e opaca.  

Dobbiamo fare le brave, insomma: mangiare bene, dormire a sufficienza, tenere la pelle sempre pulita e idratata.  E soprattutto, quando l’inverno è alle porte dobbiamo dotarci di un kit di bellezza che assicuri il corretto turn over cellulare.

Basta una triade di prodotti: crema, siero e un trattamento intensivo. Gli attivi: acido ialuronico, che aiuta la cute a ristabilire la sua riserva d’acqua, collagene ed elastina vegetale, i mattoncini della pelle, responsabili del suo aspetto compatto e della morbidezza al tatto, alfa-idrossiacidi, sostanze naturali, ricavate dai vegetali, che svolgono un leggero effetto esfoliante, favoriscono il metabolismo cellulare e svolgono un’azione idratante, peptidi biomimetici che, come dice il nome, «mimano» l’azione delle proteine naturali della cute.

Un esempio? La linea dei rigeneranti cellulari di Estetil: comprende crema giorno, siero e un trattamento d’urto in fiale, da utilizzare per 15 giorni, per accelerare il rinnovamento delle cellule epidermiche. L’ho provata: le texture sono gradevoli e gli effetti visibili già dopo le prime applicazioni. La linea è venduta in farmacia (prezzi: 52.00 euro la crema, 55.00 il siero, 58.00 le fiale).

Pubblicato il: 26-11-2014
Di:
FONTE :

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Gli ultimi articoli del blog:
A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa 23-dic A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa
Le “belle” ragioni di un libro 16-dic Le “belle” ragioni di un libro
Occhi puntati sul sorriso 09-dic Occhi puntati sul sorriso
C'è profumo di profumo nell'aria 02-dic C'è profumo di profumo nell'aria

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS