Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Cibus

di Riccardo Cominardi

Blog cibus Dessert

Creme brulée al té matcha

Chi l'ha detto che il té si può solamente bere? Questo ingrediente gustoso e profumato - preziosa fonte di antiossidanti - può infatti essere utilizzato per insaporire i piatti, al pari di una spezia

3.5 di 5

In cucina amo utilizzare tutto ciò che aggiunge sapore, senza aggiungere calorie. Spezie, erbe aromatiche, radici, fiori e - ultimo ma non ultimo - sua Maestà il tè. Quello verde in particolare è un'ottima fonte di antiossidanti, sostanze in grado di rallentare l'invecchiamento e contrastare l'infiammazione cellulare (a sotenerlo è la Scienza). Il matcha, che si presenta sotto forma di polvere, è facilissimo da utilizzare e regala un gusto davvero unico ai piatti. Da provare non solo nei dolci, ma anche all'interno del risotto (integrale, mi raccomando), parola di Chef!

Ingredienti (dosi per 12 persone):
950 g latte di soia
50 g panna vegetale
100 g fruttosio
10 albumi
10 g tè matcha
40 g zucchero di canna

Procedimento:
Bollire il latte con la panna.
A parte sbattere gli albumi con il fruttosio, senza montare. Aggiungere il tè e di seguito il latte. Versare negli stampini e cuocere a bagnomaria in forno a 150 gradi per 35-40 minuti. Togliere dal forno, raffreddare e distribuire lo zucchero di canna. Caramellare con un bruciatore a gas o un cucchiaio arroventato sulla fiamma.

Occhio alla salute:

Il tè matcha è una varietà di tè verde ottenuto dalla migliore qualità di Gyokuro, che viene coltivato al riparo dal sole, e le cui foglie vengono raccolte a mano e sbriciolate attraverso l'utilizzo di mulini in pietra. Proprio grazie a questa lavorazione, il tè matcha (che è il più pregiato in assoluto) si presenta sotto forma di polvere molto fine, di un intenso colore verde. Recenti studi hanno dimostrato che questo tè conterrebbe ben 137 volte la quantità di antiossidanti che generalmente troviamo all'interno del classico tè verde, ed in particolar modo di catechine, polifenoli utili per combattere l’invecchiamento cellulare. Inoltre il matcha è ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, e caffeina. Per questo rappresenta un valido energizzante e va preferibilmente bevuto al mattino.

Pubblicato il: 29-10-2014
Di:
FONTE : www.riccardocominardichef.com

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Gunkan di salmone 16-dic Gunkan di salmone
Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde 02-dic Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde
Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi 11-nov Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi
Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata 28-ott Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS