Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Cibus

di Riccardo Cominardi

Blog cibus Secondo piatto

Scaloppa d'orata con porcini crudi

L'autunno è anche la stagione dei funghi. Tra i più noti e prelibati ci sono i porcini che sono ottimi anche consumati crudi ed abbinati al pesce, anzichè alla carne. Per un secondo più leggero e salutare

3.6 di 5
Scaloppa d'orata con porcini crudi Valeria Airoldi

L'abbinamento potrà sembrare un po' azzardato ai più tradizionalisti in cucina, ed invece - credete a me - è decisamente gustoso ed appagante: scaloppa d'orata e porcini crudi, per un delizioso richiamo "mari e monti".

I porcini crudi sono buonissimi anche consumati da soli, ridotti in fette sottili, e conditi con olio extravergine d'oliva, scaglie di parmigiano e pepe.

Ingredienti (per 4 persone):
2 orate da 400-600 grammi
4 funghi porcini medi integri
1 manciata di spinacini novelli
1/2 limone
olio extra vergine d’oliva
sale, pepe

Procedimento:
Sfilettare e spinare  le orate. Scaloppare ogni filetto in tre fette alte pochi millimetri e stenderle senza sormontarle su un foglio di carta forno oliato e adagiato sopra una teglia.
Salare, pepare, spruzzare con qualche goccia di limone, spennellare uniformemente le scaloppe con altro olio ed informare a 200° per 3-4 minuti.
Pulire i funghi e tagliarli a fettine molto sottili, unire gli spinacini e condire con sale e pepe.
Una volta cotti i filetti, utilizzare l'olio di cottura delle scaloppe per condire i funghi.
Adagiare l'insalata di porcini sopra il piatto e coprire con le scaloppe.

Occhio alla salute:

Alimento dal basso apporto calorico, il fungo contiene circa 25 calorie ogni 100 g di prodotto fresco. Il 90% del peso è costituito da acqua, ed il restante 10% è composto da 4,5 g di carboidrati, 3,5 g di proteine e 0,3 g di grassi. La presenza di vitamine del gruppo B e di sostanze antiossidanti lo rende interessante per la prevenzione di patologie tumorali e di malattie legate all’invecchiamento. I funghi sono particolarmente utili per contrastare anche le malattie cardiovascolari e per arginare accumuli di colesterolo nelle arterie. La presenza della vitamina B3 contribuisce al buon funzionamento del sistema nervoso e ad una corretta ossigenazione del sangue, mentre quella di vitamina B2 è utile per la produzione dei globuli rossi e per il metabolismo di carboidrati, proteine, grassi. Per concludere, i funghi sono considerati l’antibiotico naturale utilizzato nella medicina non convenzionale, da assumere nel cambio di stagione per la prevenzione contro i malanni autunnali; interessante è sapere che le loro caratteristiche nutrizionali si preservano anche quando sono essiccati.

Pubblicato il: 22-10-2014
Di:
FONTE : www.riccardocominardichef.com; dottoressa Emanuela Russo, dietista presso il centro Emotifood di Monza

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Gunkan di salmone 16-dic Gunkan di salmone
Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde 02-dic Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde
Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi 11-nov Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi
Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata 28-ott Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS