Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Beauty

di Roby e Alberta

Blog BeautyTips cure stagionali

Capelli in caduta libera

Se ora perdono forza è tutta colpa degli stress che hanno subito in estate. Ma i rimedi ci sono e funzionano. Come, a sorpresa, mangiarsi ogni giorno un quadratino di cioccolato.

4 di 5
Capelli in caduta libera Thinstock

Cadono come le foglie, diceva sempre mia madre quando sin da ragazza mi lagnavo dei miei capelli che tra settembre e ottobre finivano nella spazzola più copiosi del solito.

Strano, mi sono detta proprio ieri, quest’anno non mi succede. Poi ho fatto una riflessione: per ragioni diverse l’estate per me è passata senza stare ore al sole. E mi sono venute in mente le parole del professore Fabio Rinaldi, dermatologo a Milano, docente a La Sorbona,  presidente dell’IHRF – International Hair Research Foundation. Da quando lo intervisto per lavoro ha sempre puntato il dito contro i raggi del sole che danneggiano per azione diretta i bulbi provocando la conseguente perdita di forza dei capelli e di densità della chioma.

Se al sole poi, è sempre la riflessione di Rinaldi, si aggiungono altri stress estivi come il caldo e  il contatto prolungato con la salsedine e il cloro si ha un quadro chiaro del perché, stressati e stanchi al cambio di stagione, i capelli perdono il loro naturale splendore e la loro vitalità con conseguenze disastrose soprattutto sull’umore. Alzi la mano infatti chi non provato un brivido nel vedere quei capelli sul cuscino che prima non c’erano.

Calma, suggerisce il dermatologo: la caduta stagionale non deve più di tanto preoccupare perché è legata a una fase transitoria che tende a concludersi nell’arco di un mese. Solo se continua è opportuno, senza fare tragedie, chiedere il parere di un medico.

In ogni caso comunque meglio non stare a guardare ma passare all’azione dedicando un po’ più di attenzione ai capelli. È opportuno innanzitutto non stressarli con piastre e phon caldi, tinture e trattamenti chimici come la permanente proprio ora che sono più deboli. Lavarli anche tutti i giorni va bene perché si tolgono i residui di sporco e di smog che soffocano il bulbo purchè lo shampoo sia dolce e l’asciugatura il più possibile naturale. Bene per fiale e lozioni: le più nuove sono efficaci ma solo se si rispettano scrupolosamente tempi e modalità di impiego.

E poi attenzione a quello che si mangia: per dare forza ai capelli, suggerisce Rinaldi, ci vogliono pesce e uova, latticini e legumi che forniscono gli aminoacidi solforati di cui è fatta la cheratina della fibra, i cereali integrali ricchi di zinco e zolfo che rafforzano e a sorpresa il cioccolato: se è fondente con il 70% di cacao è un concentrato di antiossidanti ad azione protettiva. Non sia mai che per una volta una cosa buona fa anche bene!
 

Pubblicato il: 24-09-2014
Di:
FONTE :

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Gli ultimi articoli del blog:
Torna di moda l'eyeliner alla Twiggy 28-mag Torna di moda l'eyeliner alla Twiggy
Peli, ciccia, tatuaggi: a cosa diremo addio dopo il lockdown 21-mag Peli, ciccia, tatuaggi: a cosa diremo addio dopo il lockdown
Capelli: cosa fare in attesa del parrucchiere 14-mag Capelli: cosa fare in attesa del parrucchiere
Mascherina: mai più senza. Come proteggere la pelle 07-mag Mascherina: mai più senza. Come proteggere la pelle

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS