Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Sesso

di Elena Scarsoglio

Aiuto! Il mio uomo guarda i porno bisex-trans!

Marina mi chiede : "Quanto è comune per un uomo guardare filmati porno con maschi bisessuali e trans? Come mai avviene e non sarà mica che il mio compagno è gay?"

4.13 di 5
Aiuto! Il mio uomo guarda i porno bisex-trans! Thinstock

Carissime e carissimi, mi è giunta questa interessante domanda e volevo condividere la risposta con tutti voi, visto che è una richiesta che molte fidanzate, amiche e mogli mi pongono anche nel mondo reale.
Marina mi chiede : «Quanto è comune per un uomo guardare filmati porno bisex e transex? Come mai avviene e non sarà mica che il mio compagno è gay?»
Ringrazio Marina per il quesito.

A molti potrebbe sembrare che quanto raccontato dalla mia lettrice sia un fenomeno isolato ma non è proprio così e sfatiamo subito pure un falso mito.
Innanzitutto, infatti, c'è uno stereotipo popolare che porta a credere che se un uomo guarda porno di natura bisessuale o in cui vi siano attori transessuali o travestiti, debba necessariamente essere gay. A parte che non ritengo ci sarebbe nulla di male o strano ad esserlo, volevo approfondire spiegando che solitamente quando parlerò di porno bisex mi riferirò ai cosiddetti MMF, cioè a filmati il cui contenuto rappresenta sesso fra due uomini ed una donna piuttosto che a quelli in cui sono presenti due donne ed un uomo. Mentre, per quelli trans, mi riferirò ai filmati in cui sono presenti attori M2F cioè uomini che presentano ancora il pene pur essendo vestiti o avendo il trucco ed il seno come una donna tipicamente appare.
In sostanza, questi attori hanno ancora l’organo sessuale maschile (e non è detto si sottopongano a vaginoplastica per il cambio di sesso) ma spesso assumono ormoni e si sottopongono a interventi in chirurgia plastica per un seno e glutei in grado di rendere più femminili i propri corpi divenendo quasi delle superdonne.

Molti uomini sono attratti da questa miscela di entrambe le caratteristiche fisiche maschili e femminili in un solo corpo e questo prende il dome di ginandromorfofilia. È comunque un termine che viene utilizzato per descrivere un interesse sessuale specifico e non ha qui alcuna accezione di psicopatologia.

A rigor di business, ci sono diversi dati riguardo l'industria del porno che suggeriscono che i consumatori primari del porno bisessuale/trans siano in larga parte uomini ed il fenomeno sia in crescita soprattutto per il genere trans.  Il porno MMF è più raro o comunque meno visto, nel momento in cui vi scrivo. Questo anche in virtu’ del fatto che sono presenti, nei maggiori portali quali Youporn, Pornotube, Pornohub (che sfido chiunque di voi a negare di aver visitato almeno una volta nella vita), un numero almeno sei volte maggiore di film con attori transessuali piuttosto che bisessuali. Preciso che utilizzo il termine trans perché è quello utilizzato dall’industria cinematografica XXX e nei siti sopraindicati.

Se vogliamo parlare di ricerche sociologiche sul campo di qualche tipo, posso tranquillizzare sul fatto che chi guardi questi film non è gay e che tale desiderio è più frequente di quanto si pensi a tutte le età e latitudini del nostro Paese.
Ad oggi le ricerche più interessanti sono state fatte negli Stati Uniti. Uno studio ha intervistato uomini che avevano rapporti sessuali con M2F transessuali, dove è stato riscontrato che circa il 73% si identificava come etero o bisessuale.  
Un’altra ricerca svolta in locali di grandi città americane intervistando avventori di locali per transessuali, ha rilevato la presenza negli intervistati del 60% di eterosessuali ed il 40% di bisessuali. Non sono stati rilevati uomini omosessuali.

Pertanto, in base alla mia esperienza clinica e relativamente a questi studi, così come pure a rigor di logica, gli uomini che guardano i film pornografici con protagonisti attori transessuali, non sono gay e non necessariamente possono provare attrazione per gli uomini in altri contesti. Ricordo che il termine superdonna cioè una donna con enfatizzati i caratteri sessuali secondari, non è un termine che ho scelto a caso. Tutto questo, a mio avviso, è solo lo specchio di questo momento specifico della nostra cultura e società dove i generi tendono a mescolarsi, come ad esempio il fenomeno degli uomini con il borsello e sopracciglia curatissime o più tecnicamente metrosexualism.
Ma questo è un altro discorso :-)
Marina e amiche come Marina, state tranquille (o quasi) non sarà un uomo con il borsello a portarvi via il vostro compagno. State attente alle donne donne, come diceva Sabrina Salerno e Jo Squillo (sigh).
A presto e siate felici
Bye bye

Fonti articoli scientifici
Blanchard, R., & Collins, P. I. (1993). Men with sexual interest in transvestites, transsexuals, and she-males. Journal of Nervous & Mental Disease, 181, 570-575.

Operario, D., Burton, J., Underhill, K., & Savelius, J. (2007). Men who have sex with transgender women: Challenges to category-based HIV prevention. AIDS and Behavior, 12, 18-26

Weinberg, M. S., & Williams, C. J. (2010). Men sexually interested in transwomen (MSTW): Gendered embodiment and the construction of sexual desire. Journal of Sex Research, 47, 374-383.
 

Pubblicato il: 17-09-2014
Di:
FONTE : E.Mian

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Più sesso sotto l'albero?... 23-dic Più sesso sotto l'albero?...
L'amore non ha età: sugar daddy e cougar 25-nov L'amore non ha età: sugar daddy e cougar
In materia di sesso non si finisce mai d'imparare! 22-apr In materia di sesso non si finisce mai d'imparare!
Tradire o non tradire....questo è il dilemma! 01-apr Tradire o non tradire....questo è il dilemma!

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS