Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Cibus

di Riccardo Cominardi

Blog cibus Spezzafame

Pout pourri di verdure

Se siete in cerca di un'idea originale e gustosa per eliminare pane, focacce e simili dalla vostra tavola, di seguito trovate la mia proposta. Per prepararla ci vuole tempo e poi –vedrete - finirà in un attimo tant'è buona, ma ne vale la pena, credetemi!

3.6 di 5
Pout pourri di verdure www.riccardocominardichef.com

L’errore più grande in termini di salute che in molti commettono quando prendono posto a tavola (soprattutto al ristorante) è quello di prendere d’assalto il cestino del pane oppure quello dei grissini. Ci si rovina l’appetito,  e si fa incetta di carboidrati (spesso raffinati) che per la nostra linea e salute sono deleteri, soprattutto perché - in questo caso -  non vengono dosati. Per eliminare il problema io amo sostituire pane e simili con una sorta di pout pourri gastronomico, a base di… verdure! Coloratissime, gustose e semplicemente fatte essiccare (nel forno). La ricetta è facile ed il risultato (per la gola e per la linea) sorprendente. Assaggiatele e mi direte…
 
Ingredienti (dosi per 2 persone):
1 zucchina gialla
1 zucchina verde
1 carota
1 finocchio
1 cipolla rossa di Tropea
½ barbabietola
 
Procedimento:
Mondare tutte le verdure e tagliare a fette molto sottili dello spessore di 2 mm circa. Ricoprire una teglia con la carta da forno, stendere le fettine ed infornare a 82° per un paio d’ore e comunque fino a quando le verdure non risulteranno ben essiccate. Le zucchine e la barbabietola richiedono tempi più lunghi (3 ore circa in totale) quindi andranno tolte dal forno per ultime. Mettere in un cestino e servire in tavola.
 
Occhio alla salute:
Le verdure sono, insieme alla frutta, la più ricca fonte di polifenoli, antiossidanti e vitamine presenti in natura. Il processo di essiccazione a bassa temperatura permette di preservare gran parte delle loro proprietà; tale modalità di cottura inoltre porta ad una concentrazione del gusto tale da non richiedere l’aggiunta di sale, un bel vantaggio per la salute.
Ottima l’idea di utilizzare queste chips low-carb al posto del pane, per limitare il consumo di carboidrati raffinati ed incrementare invece quello dei cosiddetti favorevoli all’interno della dieta.
Le verdure essiccate possono inoltre essere consumate come spezza-fame per placare il desiderio di mettere qualcosa sotto i denti (senza ripercussioni sulla linea), oppure servite insieme con un buon bicchiere di vino rosso, ed un pugno di frutta secca al posto delle classiche (e ipercaloriche) tartine che si accompagnano di solito all’aperitivo.
Un consiglio: cercate sempre di prediligere gli ortaggi di stagione che risultano più gustosi e saporiti, e sono anche più ricchi in polifenoli, ovvero quelle sostanze che donano colore a frutta e verdura e che – come confermano numerosi studi scientifici – sono in grado di rallentare l’invecchiamento e preservare il nostro organismo dall’infiammazione cellulare (causa alla base dello sviluppo di quasi tutte le malattie croniche).

Pubblicato il: 27-08-2014
Di:
FONTE : www.riccardocominardichef.com; dottoressa Emanuela Russo, dietista presso la clinica Sant'Ambrogio di Milano

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Gunkan di salmone 16-dic Gunkan di salmone
Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde 02-dic Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde
Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi 11-nov Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi
Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata 28-ott Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS