Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Sesso

di Elena Scarsoglio

Sesso e cervello primitivo

Vi siete mai chiesti perché il traffico rallenta sempre quando le persone stanno guidando in prossimità di un incidente? Vi do un aiuto. È il nostro "cervello primitivo" che...

3.44 di 5
Sesso e cervello primitivo Thinstock

Vi siete mai chiesti perché il traffico rallenta sempre quando le persone stanno guidando in prossimità di un incidente? Magari la prima idea è che quasi tutti noi siamo attratti dal macabro,ma fortunatamente non è così (o non è solo questo).
Siamo tutti dei ficcanaso, allora?
Beh, non è proprio neanche questo a spiegarlo, anche se quasi nessuno può resistere a scene di pericolo, sia nel volerle guardare che nel volerle in ogni modo evitare.
Vi do un aiuto. É il nostro cervello primitivo che ci dice espressamente di fare attenzione.
Partiamo dalla base: tutti noi abbiamo un cervello, giusto?
Sbagliato!

Ne abbiamo fondamentalmente TRE (o almeno il nostro cervello può essere suddiviso in maniera molto sintetica in tre sistemi).
Il primo è quello più recente, quello che spinge al ragionamento ed alla razionalità, il cervello logico/razionale. Il secondo è il cervello che elabora emozioni e le comprende (o cerca di farlo), interagendo anche con gli altri ed è il cervello emotivo per intenderci.
Il terzo, è la mente primitiva, la parte del cervello che è più interessata alla sopravvivenza ed agli istinti e bisogni primitivi/primordiali. Il lavoro del cervello primitivo è quello di eseguire costantemente la scansione dell’ ambiente e porsi fondamentalmente alcuni semplici quesiti che vi stupiranno in quanto è la parte di noi che si chiede (non consciamente ovviamente):
a) Posso mangiarlo?
b) Posso farci del sesso?
c) Mi potrebbe uccidere?

Sembra buffo, ma è davvero questo tutto cio di cui si preoccupa: cibo, sesso e pericoli. Se ci pensate, per l’uomo delle caverne queste erano le cose essenzialmente piu’ importanti.
Senza cibo la sopravvivenza non era possibile, senza sesso la specie non si sarebbe riprodotta e se sopraggiungeva la morte… Beh, delle altre due cose, non ne aveva di certo bisogno. :-)
Con il tempo ci siamo evoluti ed abbiamo sviluppato altre capacità (percepire le nostre e altrui emozioni, comunicare, gestire il pensiero logico ed il problem solving ) ed abbiamo mantenuto, seppur sempre in misura meno consapevole, la parte del cervello che deve essere sempre attenta a scansionare quello che sta succedendo per rispondere alle domande di cui sopra.
Perché allora resistiamo (o quasi) alle tentazioni? E perché talvolta non basta averle di fronte per attivarsi?
Il fatto che non possiamo non notare cibo, sesso e le situazioni di pericolo, non significa necessariamente che dobbiamo fare qualcosa ogni qualvolta questi stimoli ci si parino dinanzi.
Cibarci se abbiamo alimenti, fare sesso se vediamo un altro essere umano gradevole e disponibile o scappare se ci troviamo di fronte ad un pericolo (reale o supposto).

Non importa quanto duramente si tenti di non notare queste tre cose intorno a noi, ne saremo sempre in qualche modo attratti. É il vecchio lavoro del nostro cervello primordiale.
Soprattutto per la scansione riguardo i pericoli da affrontare e evitare, che può salvarci la vita.
Con l’avvento degli altri due cervelli più recenti,però gli impulsi di cibo e sesso sono in qualche modo passati dall’impulsività tipica del cavernicolo, alla razionalità ed emotività che spesso (ma non sempre) contraddistingue noi esseri umani del terzo millennio. Quindi non basta avere del cibo per avere fame o una bella donna o uomo per eccitarci. Serve di più.
Il rapporto con il cibo ed il sesso, ora più che mai, è una questione di testa.

É necessario non solo avere lo stimolo dinanzi ma questo deve avere anche un significato, perché fare sesso è principalmente qualcosa che prima si accende nel cervello e poi nelle zone basse, perché fondamentalmente non siamo più nelle caverne…
Quindi, quando qualcuno vi dirà che ha un istinto sessuale, cercate di capire cosa voglia dirvi davvero, magari è davvero un pericolo da evitare o molto spesso, una delusione futura da non considerare.
Per fare del buon sesso ci sono delle cose che anche i due cervelli, quello razionale e quello emotivo, devono ottenere per avere la sensazione di essere appagati, soddisfatti e in qualche modo nutriti.

Prossimamente vi parlerò dei segreti della mente sexy.
A presto allora e stay tuned!

Pubblicato il: 16-07-2014
Di:
FONTE : Emanuel Mian

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Più sesso sotto l'albero?... 23-dic Più sesso sotto l'albero?...
L'amore non ha età: sugar daddy e cougar 25-nov L'amore non ha età: sugar daddy e cougar
In materia di sesso non si finisce mai d'imparare! 22-apr In materia di sesso non si finisce mai d'imparare!
Tradire o non tradire....questo è il dilemma! 01-apr Tradire o non tradire....questo è il dilemma!

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS