Expo 2015

Expo 2015

Speciale nutrire il Pianeta
Vai allo speciale

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Cibus

di Riccardo Cominardi

Blog cibus Secondo piatto

Quenelle di spinaci con centrifuga di carote anice stellato

Ecco una ricetta fresca e colorata da preparare durante le calde giornate estive. Ricca di sali minerali, beta carotene e vitamina C, è un'alleata perfetta per i fanatici dell'abbronzatura (come me)

3.5 di 5

Vi propongo un piatto con alla base una centrifuga di carote unita alla spremuta d'arancia. Io me lo preparo spesso dopo una giornata di lavoro intensa, oppure a seguito di un allentamento faticoso, quando sento il bisogno di reintegrare i sali minerali.
La ricetta va servita quasi fredda, è veloce da preparare e la nota insolita dell'anice stellato la rende gradevole, tanto che spesso mi tocca fare il bis! Dunque il mio consiglio è: moltiplicate le dosi fin da subito.
Una nota nutrizionale: le carote, essendo ricche di beta carotene, fanno bene alla pelle e anche alla vista, un dettaglio da non sottovalutare se, come me, amate uscire in bici e non volete correre il rischio di investire qualche pedone.

Ingredienti (dosi per 4 persone):
Ingredienti per le quenelle
300 g  spinaci
80 g Ricotta di vacca
4 albumi
80 g grana
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
Sale pepe
Ingredienti per la centrifuga
150 g succo di carote centrifugato
50 g succo d’arancia
1 cucchiaio olio extra vergine d'oliva
1 bacca anice stellato
125 g falde di pomodori
10 g fruttosio
Sale e pepe
2 foglie di melissa

Procedimento:
Bollire per 3 minuti gli spinaci in acqua salata, scolare e mettere in una ciotola. Aggiungere la ricotta, gli albumi e il parmigiano, condire con olio, sale e pepe. Amalgamare il tutto e realizzare delle piccole quenelle.
Versare nel frullatore il succo di carote, l’anice stellato precedentemente grattugiato, l’olio, la polpa del pomodoro, la spremuta d'arancia, il fruttosio, sale e pepe. Emulsionare e filtrare.
Disporre il succo nelle ciotole, adagiare le quenelle precedentemente bollite in acqua non salata e decorare con la melissa tagliata a striscioline.

Occhio alla salute:
Le carote sono alimenti poco calorici e ricchi di sostanze utili per la salute del nostro corpo: esse contengono in particolar modo fibre, alfa-carotene, beta-carotene (precursore della vitamina A) e poi ancora sali minerali e vitamine in abbondanza. Questi ortaggi hanno un ruolo fondamentale nell’equilibrio e nella protezione dello stomaco poiché aiutano a rinforzarne e impermeabilizzarne le pareti, difendendolo dai microorganismi nocivi.
Le carote sono anche un ottimo rimedio contro gli inestetismi della pelle: in caso di secchezza dell’epidermide, rughe, acne e dermatosi l’assunzione di vitamina A dà infatti buoni risultati.
Stesso discorso vale per le patologie legate alla vista. Un recente studio condotto sulla popolazione finlandese, compresa tra i 40 e gli 83 anni, ha dimostrato ad esempio che una carenza di vitamina A e di betacaroteni, di cui le carote sono ricche, aumenta il rischio di cataratta.

Pubblicato il: 02-07-2014
Di:
FONTE : www.riccardocominardichef.com; dottoressa Emanuela Russo, dietista presso la clinica Sant'Ambrogio di Milano

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Gli ultimi articoli del blog:
Gunkan di salmone 16-dic Gunkan di salmone
Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde 02-dic Semifreddo rapido ai mirtilli con salsa al tè verde
Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi 11-nov Calamari con crema di piselli, patate violette e pistacchi
Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata 28-ott Tagliolino di zucchine allo zafferano con scaloppa d'orata

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS