Sondaggio

Sondaggio

La scelta vegetariana: perché lo fai?
Vota

Terme di Comano

Comano: valle della salute
Vai allo speciale
Segui con i feed RSS Blog

Beauty

di Roby e Alberta

Blog BeautyTips Cosmetici

Un olio che illumina e nutre ma non unge? Esiste!

C'era una volta l'olio che unge, si appiccica ai vestiti e non si lava via... Oggi le formule sono cambiate. L'ultima novità è di Eisenberg.

4 di 5
Un olio che illumina e nutre ma non unge? Esiste!  Redazione

Ho sempre avuto un rapporto controverso con gli oli. Da una parte, mi attraggono per la scorrevolezza, il profumo, la setosità. Dall’altra temo l’effetto appiccicoso e unto.

È vero, ci sono gli oli secchi. Ultimi prodigi della cosmetica, vengono incontro a chi, come me, non ama le formulazioni troppo corpose e vuole una pelle subito asciutta, pronta per i vestiti e il trucco. Perché tra figli, casa e lavoro, non ho tempo da perdere. Mi serve un prodotto che asciughi subito, e possibilmente faccia da tutto in uno.

Il primo olio multiuso lo inventò Carita. Erano gli anni Cinquanta e le vip del momento, da Sofia Loren a Catherine Deneuve, lo usavano per illuminare il décolleté o sistemare le acconciature di scena. 

Oggi i multitasking sono un must. Racchiudono tutto ciò che serve alla pelle per nutrirla, ai capelli per idratarli e lucidarli, alle unghie per levigarle e rinforzarle. Le texture sono un invito alla prova: finissime, effetto naturale o satinato, a volte iridescenti o perlate.

Come usarlo? Prima della doccia, per proteggere la pelle dall’acqua calcarea. Ma anche dopo, al posto della solita crema. Io lo utilizzo come impacco sui capelli (ma dopo servono almeno due shampoo), lo passo sulle unghie prima di andare a dormire, con un pennellino da trucco, e ne applico un velo sulle sopracciglia quando appaiono un po’ in disordine, per scolpirle e lucidarle, in attesa di una spuntatina.

L’ultima scoperta che ho fatto è l’abbinamento con la maschera. Si emulsionano due gocce di olio con una noce di prodotto, oppure lo si stende sul viso prima della maschera. Ne potenzia l’effetto e il risultato è spettacolare.

D’estate gli oli di bellezza danno il meglio. Infatti Eisenberg, marchio di lusso della catena Sephora, ha aspettato questi mesi per sganciare il pezzo forte. Un olio sublime (si chiama proprio così) che contiene un mix strategico di ingredienti (olio di camelina, vitamina E e una formula segreta tri-molecolare) e una fragranza seducente e preziosa.

L’ho provato all’evento di presentazione avvenuto a Milano e non ha deluso le aspettative: morbido, luminoso e soprattutto non appiccicoso. Perfetto di giorno, ma anche come doposole: esalta l’abbronzatura e fa risplendere la pelle nelle notti d’estate. Si chiama Sublime Tan Huile Visage e Corps SPF 6. Costa 49,95 euro.

Pubblicato il: 14-05-2014
Di:
FONTE :

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.

Iscriviti alla newsletter di Beauty Tips
Gli ultimi articoli del blog:
A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa 23-dic A Natale tutte principesse: coloriamoci di rosa
Le “belle” ragioni di un libro 16-dic Le “belle” ragioni di un libro
Occhi puntati sul sorriso 09-dic Occhi puntati sul sorriso
C'è profumo di profumo nell'aria 02-dic C'è profumo di profumo nell'aria

Vedi tutti gli articoli


Segui con i feed RSS Segui il blog con i feed RSS